Graphic Novel

Le novelle inedite GLT

È difficile parlarne. Difficile descrivere il mix di impotenza, umiliazione, oppressione, disillusione, vergogna, frustrazione, che provano donne discriminate e costrette in condizioni di subordinazione economica all’interno della coppia o del nucleo familiare; difficile fornire un quadro delle difficoltà oggettive, amministrative e sociali che sorgono in questi casi; difficile abbozzare soluzioni, vie di uscita, alternative reali. Ma, soprattutto, è difficile scuotere gli animi di persone ferite e spesso rassegnate.

Dall’esigenza di sormontare queste difficoltà, nasce l’idea della serie di tre graphic novel realizzate da Anonima Fumetti in collaborazione con Global Thinking Foundation, sulla base di testimonianze di vita vissuta raccolte dagli sportelli della fondazione operanti sul territorio italiano.

Graphic Novel

La ragazza di stracci

Questa rappresentazione inedita della storia della Zinzulusa vuole avvicinare bambine e bambini di tutte le età ad abbracciare la bellezza e il ricordo eterno di una storia che non è solo della tradizione del posto ma è universale nel suo significato. Il rispetto del Diritto ad un infanzia protetta e serena in un Paese ove... Mostra articolo

scopri di più
Graphic Novel

La regola del vuoto

La regola del vuoto dà voce a una donna moderna, emancipata, lavoratrice che, privata del controllo del conto corrente e dei beni personali, finisce per perdere anche quello della propria vita, scivolando in un circolo vizioso di frustrazione e impotenza che la porta sull’orlo di una paralisi della mente e di un vuoto esistenziale. Per... Mostra articolo

scopri di più
Graphic Novel

Voci di Donne
da Infiniti Universi

Analisi: La terza graphic è incentrata sull’aspetto di riscossa, di rinascita e di resilienza della vita femminile. Si guarda a quel periodo tra metà Ottocento e primi del Novecento, l’epoca vittoriana in Gran Bretagna per intendersi, durante il quale, dalla Rivoluzione Industriale al movimento delle Suffragette, le Donne hanno assunto una consapevolezza del proprio ruolo... Mostra articolo

scopri di più

Progetto di:

in collaborazione con:

patrocinio di:

Logo consiglio dei ministri